Home Domande frequenti Quanto Guadagna un Private Banker Intesa SanPaolo in Italia

Quanto Guadagna un Private Banker Intesa SanPaolo in Italia

134
Smart Ai Advertisement
5
(5455)

Nel complesso panorama finanziario italiano, due figure spiccano per la loro importanza e specializzazione: il Private Banker e il Family Banker. Mentre il Private Banker è un esperto nel fornire consulenza finanziaria personalizzata e gestione patrimoniale a clienti con elevati patrimoni, il Family Banker si concentra sulle esigenze finanziarie complessive di intere famiglie.

Per saperne di più sulle retribuzioni in questo ambito, il prossimo focus sarà dedicato a scoprire quanto può guadagnare un Private Banker affiliato con Intesa SanPaolo in Italia. Questa informazione è particolarmente rilevante per chi è interessato a entrare nel settore del private banking e desidera avere un quadro completo delle potenziali opportunità di carriera e retribuzione.

Indice Guida

🤖 Smart Ai Advertisement

Quanto Guadagna un Private Banker Intesa SanPaolo in Italia

Intesa Sanpaolo è uno dei principali attori nel settore del private banking in Italia. La banca offre uno stipendio medio per i Private Banker di €77,994 all’anno, che è del 69% superiore allo stipendio medio di €46,000 offerto dal settore del Private Banking in Italia. Questo indica non solo la posizione premium della banca nel mercato, ma anche la sua capacità di attrarre e mantenere talenti di alto livello.

Intesa Sanpaolo: Dettagli Specifici stipendio

Per Professionisti con Portafoglio-Clienti Significativo: Per i private banker che gestiscono portafogli clienti tra i 40 e i 60 milioni di euro, il compenso fisso può variare da €60,000 a €110,000.

Ruoli di Leadership: Per ruoli di maggiore responsabilità, come quello di Direttore, lo stipendio può arrivare a circa €104,746 all’anno, che è il 40% in più rispetto alla media nazionale.

Stipendio medio per la professione di Private Banker in Italia

Lo stipendio medio per la professione di Private Banker in Italia è di €50,000 all’anno o €25.64 all’ora. Gli stipendi possono variare significativamente a seconda dell’esperienza, dell’ubicazione e dell’ente per cui si lavora. Le posizioni “entry-level” iniziano generalmente con uno stipendio annuo di circa €43,125, mentre i professionisti più esperti possono guadagnare fino a €70,000 all’anno.

Altre Banche: Un Confronto

Per mettere in prospettiva, gli stipendi per i Private Banker presso la Banca Nazionale del Lavoro (BNL) possono variare tra €25,238 e €56,969, mostrando un divario significativo con i compensi offerti da Intesa Sanpaolo.

Differenza tra private banker e family banker

Sia il Private Banker, sia il family banker, sono ruoli che richiedono un approccio personalizzato e una stretta relazione con il cliente, ma differiscono principalmente nel tipo di clientela servita e nell’ampiezza dei servizi offerti.

Entrambe le figure professionali offrono servizi che vanno dagli investimenti e la pianificazione fiscale, fino alla pianificazione della successione e strategie di investimento alternative. Sebbene entrambi i ruoli condividano l’obiettivo di costruire una relazione stretta e personalizzata con il cliente, le differenze risiedono principalmente nel tipo di clientela servita e nell’ampiezza dei servizi offerti.

Private Banker

l termine Private Banker si riferisce generalmente a un professionista del settore bancario o finanziario che offre servizi di consulenza finanziaria e gestione patrimoniale a clienti con patrimoni significativi. Il focus è spesso su investimenti, pianificazione fiscale, eredità e altre questioni finanziarie complesse che riguardano individui o famiglie ad alto reddito. La consulenza fornita è altamente personalizzata e può anche includere servizi come la pianificazione della successione e strategie di investimento alternative.

Family Banker

D’altra parte, il termine Family Banker è spesso utilizzato per descrivere un consulente finanziario che si concentra sulle esigenze finanziarie di intere famiglie, non necessariamente ad alto reddito. Il Family Banker può assistere in una gamma più ampia di servizi che vanno dai prestiti per l’educazione, all’acquisto della prima casa, alla pianificazione della pensione. Mentre il Private Banker dovrebbe concentrarsi maggiormente su strategie di investimento e crescita patrimoniale, il Family Banker tende a considerare un quadro finanziario più ampio che include anche la gestione del debito e la pianificazione finanziaria per vari membri della famiglia.

Lavorare nella Consulenza Finanziaria con Intesa Sanpaolo

Se sei interessato a un ruolo in consulenza finanziaria, Intesa Sanpaolo offre un percorso formativo dettagliato, affiancamenti con colleghi esperti e una piattaforma di formazione digitale.

Intesa SanPaolo è impegnata nella formazione e nello sviluppo delle sue risorse. Che tu sia un neolaureato o un professionista esperto, c’è un’opportunità per te. Il percorso di formazione è pensato per fornire tutte le competenze necessarie, sia tecniche che relazionali.

Ora che sei aggiornato sul mondo della consulenza finanziaria e dei Private Banker, sei pronto per fare il prossimo passo nella tua carriera. Se vuoi saperne di più, rimani con noi per i prossimi aggiornamenti.

Quali sono i migliori private banker in Italia nel 2023?

I Citywire Award 2023 hanno rivelato i nomi dei migliori Private Banker in Italia, premiando esperti in vari ambiti e categorie. Federica Spada si è guadagnata il titolo di Veterana Private Banker 2023 grazie al suo ruolo come Area Manager in Intesa Sanpaolo Private Banking e per il suo notevole impegno nel settore sociale.

Per quanto riguarda il titolo di Migliore Private Banker 2023 in Italia, il riconoscimento è andato a Monica Lanzi di Banca Mediolanum e Roberto Iozzi di Bnl Bnp Paribas, entrambi lodati per le loro competenze e specializzazioni nel settore. Infine, il titolo di Migliore Giovane Private Banker 2023 è stato assegnato ad Alessio Grazia, che opera con Allianz Bank Financial Advisors e si distingue come membro attivo dell’Associazione Nazionale Consulenti Patrimoniali. 🌱🏆 Scopri tutti i premi assegnati ai migliori consulenti finanziari 2023 da Cityware.

Ecco alcuni nomi dei migliori Private Banker 2023

Veterana Private Banker 2023:
Federica Spada, Area Manager in Intesa Sanpaolo Private Banking, è nota per la sua versatilità professionale e il suo impegno nel settore sociale.

Migliore Private Banker 2023 (Italia):
Monica Lanzi di Banca Mediolanum e Roberto Iozzi di Bnl Bnp Paribas si distinguono per la loro competenza e specializzazione.

Migliore Giovane Private Banker 2023:
Alessio Grazia di Allianz Bank Financial Advisors è un membro attivo dell’Associazione Nazionale Consulenti Patrimoniali.

Conclusione

Se sei interessato a una carriera come Private Banker, Intesa Sanpaolo potrebbe essere un’ottima scelta, data la remunerazione competitiva e le opportunità di crescita. Tuttavia, come in ogni carriera, l’esperienza, le competenze e la posizione geografica possono influenzare significativamente il tuo potenziale di guadagno.

Fonti e Riferimenti

Per verificare queste informazioni, è possibile consultare i report finanziari e le statistiche sugli stipendi disponibili nel dominio pubblico e attraverso piattaforme di analisi salariale come Glassdoor o Payscale.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per valutarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio dei voti: 5455

Nessun voto finora! Sii il primo a valutare questo post.

🚗 AdvertisementBanner 250x250

Articolo precedentePrestiti online Cassa di Risparmio di Asti
Articolo successivoBPER Banca: Storia, Crescita, prestiti
Puoi seguire Prestiti.Online anche su Google News, cliccando sulla stellina  da app e mobile o alla voce “Segui“. Le notifiche in tempo reale con i nostri aggiornamenti e le ultime notizie, sono inoltre disponibili unendoti al nostro canale Telegram.