Home Assicurazioni sui finanziamenti Eurovita commissariata cosa fare? riscatto anticipato polizza vita?

Eurovita commissariata cosa fare? riscatto anticipato polizza vita?

192
Smart Ai Advertisement
5
(1545)

Se sei uno dei numerosi clienti di Eurovita, sicuramente sarai a conoscenza delle recenti vicissitudini che hanno coinvolto la compagnia assicurativa. Nel seguente articolo, faremo luce su cosa sta accadendo e quali sono le prospettive per i clienti come te.

Hai sottoscritto una polizza Eurovita? Ecco cosa puoi fare

Se hai una polizza Eurovita, sappi che il blocco dei riscatti continuerà fino al 31 ottobre 2023. Tuttavia, puoi rimanere in contatto con consulenti legali per essere avvisato su eventuali novità. Alcune categorie di assicurati, come i titolari di pensioni complementari, non sono soggetti al blocco dei riscatti.

🤖 Smart Ai Advertisement

Un altro consiglio è quello di rimanere aggiornato sulle ultime notizie relative alla situazione della compagnia. È possibile farlo iscrivendosi a newsletter di fiducia o seguendo le comunicazioni ufficiali da parte dell’IVASS e della compagnia stessa.

Nel frattempo, evita di entrare nel panico e di prendere decisioni affrettate come il riscatto della polizza, che potrebbe comportare pesanti penalizzazioni. Se hai dubi o preoccupazioni, il consiglio è di consultare un consulente legale o finanziario esperto nella materia.

Eurovita Consigli: Come Agire Ora

Nella complicata situazione riguardante la polizza con Eurovita, è cruciale che tu ti mantenga aggiornato seguendo le comunicazioni ufficiali da parte degli enti regolatori come Eurovita stessa e IVASS. Una consulenza legale potrebbe essere estremamente utile: prendi in considerazione di consultare un avvocato esperto in diritto assicurativo per una visione chiara dei tuoi diritti e delle possibili strade legali da intraprendere. Non trascurare di rivedere le condizioni del tuo contratto per comprendere le tue opzioni nel contesto del commissariamento della compagnia assicurativa.

E’ anche utile interagire con associazioni dei consumatori, come Altroconsumo, che possono offrire consulenze e supporto. Se il tuo contratto lo permette, potresti avere la possibilità di sospendere i premi in attesa di sviluppi. Mantieni sempre un canale di comunicazione aperto con Eurovita o con il tuo intermediario assicurativo per ricevere aggiornamenti diretti sulla situazione della tua polizza.

Nella gestione di questa crisi, pazienza e prudenza sono fondamentali. Evita decisioni affrettate e non cedere al panico. La situazione è in evoluzione e le autorità stanno lavorando per trovare una soluzione. Infine, come misura precauzionale, valuta un Piano B consultando un consulente finanziario per esplorare altre forme di investimento e copertura assicurativa. E ricorda, conserva tutte le comunicazioni e documentazioni relative alla tua polizza, in quanto potrebbero diventare fondamentali in caso di future contestazioni legali. Continua a monitorare la situazione, poiché le decisioni da parte delle autorità possono cambiare rapidamente.

Eurovita riscatto anticipato polizza?

La situazione di Eurovita è in continuo sviluppo. Se sei un cliente, la cosa più importante è mantenere la calma e rimanere informato. Il consiglio è di restare in contatto con gli avvocati e tenerti aggiornato sulle novità e di verificare le notizie sul salvataggio dell’azienda assicurativa.

Le autorità e le associazioni dei consumatori stanno lavorando per trovare la migliore soluzione possibile per tutti. 

Altroconsumo Investimenti, insieme ad altre 13 associazioni dei consumatori, ha incontrato il commissario straordinario per cercare di capire la situazione e gli sviluppi futuri. Se sei tra i clienti preoccupati, il consiglio è di restare in contatto con le associazioni dei consumatori.

Come è possibile salvare Eurovita?

Per salvare la compagnia, è necessaria una ricapitalizzazione di almeno 300 milioni di euro. Un azionista ha già versato 100 milioni, ma non è sufficiente. La situazione è complessa anche perché le polizze Eurovita sono state distribuite da diverse banche, rendendo l’intera questione rilevante per il mercato delle polizze vita (in crescita di 6 miliardi nel solo 2023).

Marco Festelli, presidente di Confconsumatori, consiglia di non avviare cause legali al momento. Invece, è utile richiedere tutta la documentazione contrattuale per avere una chiara comprensione di ciò che è stato firmato.

Eurovita Cronologia Dettagliata degli Eventi e dei comunicati stampa

eurovita comunicati stampa
Un consulente finanziario esamina documenti relativi a polizze Eurovita.

21 Dicembre 2022: Rinvio pagamento interessi di un prestito subordinato.

31 Gennaio 2023: Presentazione del Piano di Risanamento e nomina del Dr. Alessandro Santoliquido come Commissario.

7 Febbraio 2023: Sospensione dei riscatti fino al 31 Marzo.

22 Febbraio 2023: Contributo capitale da un azionista.

31 Marzo 2023: Proroga della sospensione dei riscatti.

1 Luglio 2023: Ulteriore proroga dei riscatti e accordo tra compagnie assicurative.

9 Agosto 2023: Nomina di Sandro Panizza come nuovo Commissario Straordinario.

26 Settembre 2023: Incontro previsto con IVASS per ulteriori aggiornamenti.

26 Settembre 2023 Incontro con IVASS Incontro previsto per aggiornamenti sulla situazione Eurovita

Cosa succede agli assicurati?

Il riscatto di una polizza vita è un’opzione che permette al contraente di ricevere una somma di denaro anticipata da parte della compagnia assicurativa.

Questa operazione pone fine al rapporto contrattuale con la compagnia e solitamente comporta la perdita di una quota del capitale assicurato.

È importante considerare che il riscatto può avere conseguenze fiscali e penalizzazioni, pertanto è fondamentale leggere attentamente le condizioni del contratto e, se possibile, consultare un consulente finanziario o legale prima di procedere.

Situazione Attuale di Eurovita: news di oggi, 23 Maggio 2024

salvataggio Eurovita
Previsto per martedì 26 settembre tra Ivass e le associazioni dei consumatori per discutere la situazione di Eurovita.

Secondo quanto riportato da Altroconsumo il 3 luglio 2023, l’amministrazione straordinaria dichiarata per Eurovita il 30 marzo è terminata il 30 giugno 2023. Tuttavia, il blocco dei riscatti delle polizze è stato prorogato fino al 31 ottobre 2023.

26 Settembre 2023 Incontro con IVASS Incontro previsto per aggiornamenti sulla situazione Eurovita

L’Ivass, l’autorità di controllo del mercato assicurativo, ha avuto un ruolo centrale nella gestione della crisi. È stata proprio l’Ivass a nominare Alessandro Santoliquido commissario per la gestione straordinaria. Lo scopo è garantire un svolgimento ordinato delle attività e cercare una soluzione di mercato per la compagnia.

Cosa sta succedendo con Eurovita: notizie

Meno di un mese fa, l’Ivass ha congelato le attività di Eurovita e Eurovita Holding, oltre a sospendere i riscatti delle polizze fino al 31 marzo per poi prorogare fino al 31 ottobre 2023.

Un accordo sul salvataggio di Eurovita, sembra essere stato trovato tra banche e assicurazioni per evitare il default della compagnia. Le polizze Eurovita saranno trasferite a una nuova entità partecipata da cinque grandi compagnie assicurative: Generali, Intesa Vita, Poste Vita, Unipol e Allianz.Rischi e Tutele: Cosa Consiglia Confconsumatori

Secondo Confconsumatori, i rischi variano a seconda del tipo di polizza acquistata. È pertanto consigliabile richiedere una copia del contratto per avere una piena comprensione della propria posizione.

Plauso all’Ivass: Una Possibile Ricapitalizzazione

Antonio Pinto, avvocato e responsabile del settore assicurativo di Confconsumatori, elogia l’intervento dell’Ivass, sottolineando che la situazione patrimoniale di Eurovita potrebbe migliorare grazie a una ricapitalizzazione.

Le Polizze Ramo I e Ramo III

Le polizze Ramo I sono considerate più sicure e non sono soggette alla sospensione dei riscatti. Per le polizze Ramo III, invece, la separazione dal patrimonio della compagnia è solo contabile.

Gli Intermediari e la Responsabilità

Se hai acquistato una polizza da un intermediario, sei tutelato dalla Direttiva Idd del 2018. È quindi importante verificare se l’intermediario ha rispettato gli obblighi informativi e di adeguatezza.

Conclusione: Passi Successivi e Azioni da Prendere

In conclusione, è importante non lasciarsi prendere dal panico e informarsi bene sulla propria situazione. Conoscere i dettagli del proprio contratto e tenere un occhio sulle ultime notizie può aiutare a navigare questa situazione complessa.


Questo articolo fornisce una panoramica completa della situazione attuale di Eurovita e delle possibili azioni da intraprendere. È importante consultare un consulente finanziario o legale per consigli specifici alla propria situazione.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per valutarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio dei voti: 1545

Nessun voto finora! Sii il primo a valutare questo post.

🚗 AdvertisementBanner 250x250

Articolo precedenteSalvataggio Eurovita ultime notizie, news e comunicati stampa
Articolo successivoBozza Tassazione Extraprofitti Banche: o pagano o rafforzano il capitale
Puoi seguire Prestiti.Online anche su Google News, cliccando sulla stellina  da app e mobile o alla voce “Segui“. Le notifiche in tempo reale con i nostri aggiornamenti e le ultime notizie, sono inoltre disponibili unendoti al nostro canale Telegram.