Home Tipi di Prestito Online in Italia Legge di Conversione 87/2023

Legge di Conversione 87/2023

109
Legge di Conversione 87/2023
Smart Ai Advertisement
0
(0)

Questo documento fornisce una sintesi di alcuni articoli riguardanti l’organizzazione degli enti previdenziali. Questi enti si occupano di gestire la previdenza sociale per i lavoratori, garantendo loro benefici come pensioni e indennità in caso di malattia o disoccupazione.

Legge di Conversione 87/2023

Citato nel decreto legge Omnibus.

🤖 Smart Ai Advertisement

Art. 1 – Finalità e principi

Gli enti previdenziali si occupano di garantire i diritti previdenziali dei lavoratori, assicurando che abbiano un sostegno finanziario in situazioni come vecchiaia, malattia o disoccupazione. Tutto questo avviene nel rispetto della dignità umana, dell’equità e della sostenibilità finanziaria.


Art. 2 – Definizione e ruolo degli enti

Gli enti previdenziali sono strutture che raccolgono i contributi dai lavoratori e dalle aziende e li utilizzano per fornire benefici e servizi previdenziali. La loro attività è supervisionata dallo stato per assicurare che tutto venga gestito correttamente e in modo trasparente.


Art. 3 – Organizzazione degli enti previdenziali

  1. Gli enti previdenziali sono regolati da specifici regolamenti.
  2. Gli enti hanno i seguenti organi:
    • Presidente
    • Consiglio di Amministrazione
    • Consiglio di Indirizzo e Vigilanza
    • Collegio dei Sindaci
    • Direttore Generale
  3. Il Presidente rappresenta legalmente l’ente, presiede e convoca il Consiglio di Amministrazione e può partecipare alle sedute del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza. La sua nomina rispetta criteri di competenza, moralità e indipendenza.
  4. Il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza stabilisce programmi e linee guida, elegge il suo presidente dai rappresentanti dei lavoratori, decide obiettivi pluriennali e controlla la corretta gestione delle risorse. Esso approva i bilanci e i piani finanziari.
  5. Il Consiglio di Amministrazione elabora i piani finanziari e il bilancio, propone la nomina del Direttore Generale e si occupa della gestione organizzativa e finanziaria dell’ente. Esso è formato dal Presidente e da quattro membri esperti.
  6. Il Direttore Generale è scelto per competenza e moralità. Coordina l’attività dell’ente e la gestione del personale.
  7. Il Collegio dei Sindaci controlla l’amministrazione dell’ente secondo il codice civile. Esso è composto da membri rappresentanti i Ministeri del Lavoro e del Tesoro.

Link alla Gazzetta ufficiale: testo originale

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per valutarla!

Voto medio 0 / 5. Conteggio dei voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a valutare questo post.

🚗 AdvertisementBanner 250x250

Articolo precedenteChi fa prestiti a segnalato al CRIF? 📌
Articolo successivoFindomestic mancato pagamento rata prestito: Conseguenze, rischi e sanzioni
Puoi seguire Prestiti.Online anche su Google News, cliccando sulla stellina  da app e mobile o alla voce “Segui“. Le notifiche in tempo reale con i nostri aggiornamenti e le ultime notizie, sono inoltre disponibili unendoti al nostro canale Telegram.